Link zu WSL Hauptseite Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio WSL
 

Contatti

Pubblicazione (en tedesco)

Eidg. Forschungsanstalt für Wald, Schnee und Landschaft WSL (Hrsg.) 2013:

Bodenschutz im Wald: Ziele - Konflikte - Umsetzung. Forum für Wissen 2013.

WSL Ber. 6: 116 S.

Waldwissen.net

Protezione del suolo

Il suolo svolge numerose funzioni. È lo spazio di piante, animali, microrganismi e funghi e come tale garantisce l'esistenza stessa della vita umana. Grazie al suo ruolo di accumulatore, tampone e filtro, il suolo regola il passaggio di sostanze (acqua e materie in essa disciolte), diventando così il centro di comando di importanti cicli naturali (tema d'attualità: ciclo del carbonio). Le funzioni svolte dal suolo sono minacciate dalla gestione delle risorse e dal carico inquinante prodotto dalle più svariate fonti. In questa raccolta di articoli ci occupiamo dele principali minacce per le funzioni del suolo e quindi per la sua fertilità.

Funzioni e deterioramento del suolo

Bodenschutz Schulung
Fig. 1: Formazione sul tema protezione
fisica del suolo in collaborazione con i
cantoni. Foto: Marco Walser (WSL)
 
Fahrspur
Fig. 2: Tracce lasciate dal ripetuto
passaggio di un pesante mezzo
forestale lungo un sentiero di esbosco
a strascico. Foto: Marco Walser (WSL)

La legge svizzera sulla protezione dell'ambiente stabilisce che la protezione del suolo deve essere garantita attraverso il mantenimento della sua fertilità. In riferimento al bosco, ciò significa che l'autoconservazione della biocenosi autoctona bosco deve essere assicurata in modo sostenibile attraverso la rinnovazione naturale. La crescita delle radici delle specie arboree stanziali deve essere limitata solo da cause naturali e l'attività biologia del suolo deve consentire la libera decomposizione dei resti vegetali nelle condizioni specifiche locali. Le principali minacce al mantenimento della fertilità del suolo stabilita per il bosco trattate in questo tema di fondo sono i compattamenti causati da macchine pesanti, l'inquinamento provocato da sostanze nocive, i cambiamenti climatici e i loro effetti sulle sostanze organiche presenti nel suolo, così come le alterazioni del suolo causate dalla variazione della destinazione d'uso dei terreni.

Le attività di ricerca presenti e future includono ricerche sul campo e in laboratorio sugli effetti esercitati dai pensanti veicoli d'esbosco sulle proprietà e sulle funzioni del suolo, così come sulla sua rigenerazione. Inoltre vengono svolte ricerche incentrate sulla mappatura dei rischi connessi all'erosione e allo slittamento dei pendii, sulla quantificazione dei rischi ecologici (ad es. funzione protettiva contro le piene), sul rapporto tra spazio intergranulare e distribuzione delle radici, sulla dipendenza dalle variazioni della destinazione d'uso dei terreni (ad es. rimboschimenti, raccolta dello strame, spargimento di cenere di legno) e dalle proprietà chimiche del suolo, così come sullo scambio di gas tra il suolo e l'atmosfera in funzione del livello di costipamento.

Un ulteriore ruolo della protezione del suolo è quello di sviluppare e mantenere la banca dati del suolo con dati chimici e fisici. Quest'ultima rappresenta un importante strumento per la creazione di indicatori sullo stato e la funzione del suolo.

Bodenkarte Ermatingen Versuch mit Holzasche auf Waldboden
Fig. 3: Mappatura dei tipi di traccia (vari
livelli di deformazione) e del rischio di
costipamento da usare come base per
pianificare gli interventi delle macchine forestali.
Grafica: Peter Lüscher (WSL) / Stéphane
Sciacca
Fig. 4: Piccola unità sperimentale
esposta allo spargimento di cenere di
legno per lo studio degli effetti sulla
biologia del suolo (corrisponde a 8 t di
cenere di legno per ha).
Foto: Stephan Zimmermann (WSL)

 

Spacer