Navigation mit Access Keys

Contenuto principale

 

Il deperimento del frassino. Biologia, sintomi e raccomandazioni per la gestione

Anno di pubblicazione
2018
Collana
Notizie per la pratica 57
Volume
8 pagine
Scaricare
Citazione:

Rigling, D.; Hilfiker, S.; Schöbel, C.; Meier, F.; Engesser, R.; Scheidegger, C.; Stofer, S.; Senn-Irlet, B.; Queloz, V., 2018: Il deperimento del frassino. Biologia, sintomi e raccomandazioni per la gestione. Notizie per la pratica, 57. 8 p.

 

Riassunto breve

Il deperimento del frassino (o disseccamento dei germogli del frassino) è una  grave  malattia  degli  alberi  causata  da  un  fungo(Hymenoscyphus fraxineus) originario  dell’Asia  orientale.  Questo  agente  patogeno  altamente infettivo è stato presumibilmente introdotto in Europa assieme a materiale vegetale all’inizio del decennio del 1990, diffondendosi poi in forma epidemica. In Svizzera, il deperimento del frassino è stato segnalato la prima volta nel 2008 nella regione di Basilea. La malattia si è in seguito propagata a tutte le regioni del Paese. Allo stato attuale delle conoscenze non è ancora nota nessuna misura efficace contro questo patogeno e pertanto l’esistenza del frassino quale specie arborea di pregio è da ritenere minacciata.

 

ULTERIORI INFORMAZIONI