Navigation mit Access Keys

Contenuto principale

 
 

Monitoring socioculturale della foresta in Svizzera (WaMos3)

 

Dopo gli studi precedenti del 1997 e del 2010, il rapporto tra la popolazione svizzera e il bosco viene nuovamente analizzato con WaMos3. Come per WaMos2 nel 2010, lo studio si concentra sull'atteggiamento della popolazione nei confronti della foresta come area ricreativa, come produttrice di legno e come elemento di protezione contro i pericoli naturali, nonché sulla sua funzione ecologica. Un nuovo aspetto dello studio è l'inclusione del tema cambiamento climatico. Inoltre, per la prima volta vengono presi in considerazione anche i punti di vista dei giovani tra i 15 e i 18 anni.

Gli obiettivi principali di WaMos3 sono :

  1. Aggiornamento delle conoscenze sul rapporto tra la popolazione e la foresta 
  2. Confronto degli atteggiamenti della popolazione con quelli del 2010 e del 1997
  3. Revisione dei contenuti e integrazione di nuovi elementi
  4. Analisi politica dei risultati

Lo studio è condotto da un consorzio composto da rappresentanti del WSL, HSR, HEPIA e UNIL. Nel modulo principale di WaMos3, il WSL aggiornerà e svilupperà il concetto e il questionario del sondaggio 2010 per poi condurre un sondaggio panel online rappresentativo. Il sondaggio principale di WaMos3 includerà inoltre 10 cantoni con i relativi oversamples (ossia campioni rappresentativi dei rispettivi cantoni in aggiunta al campione rappresentativo complessivo), in modo da permettere conclusioni statisticamente valide a livello cantonale. Oltre a ciò, un'indagine parallela di WaMos è stata condotta nel Baden-Württemberg (Germania) dalla FVA di Friburgo in Breisgau. Ciò consentirà anche un confronto di alcuni aspetti a livello internazionale.

Come novità di WaMos3, i ricercatori dell'HSR e dell'HEPIA stanno ora conducendo indagini sui visitatori delle foreste per permettere un confronto tra i sondaggi sul campo e quelli sugli online-panel.