Navigation mit Access Keys

WSL Pagina principaleNeve e ghiaccioRisorse idriche e energia

L'acqua come materia prima: risorse idriche e energia

Contenuto principale

 

La Svizzera è considerata il "serbatoio idrico d'Europa". Tuttavia, l'acqua non scorre sempre nel posto giusto al momento giusto e in futuro ciò potrebbe accentuarsi ulteriormente per via del cambiamento climatico. Noi del WSL studiamo i processi che riguardano le oscillazioni di deflusso di acqua piovana e acqua di fusione e ne ricaviamo rischi e opportunità, anche per l'energia idroelettrica.

 

Troppa acqua o troppo poca

Le oscillazioni e le mutazioni dei deflussi richiedono non solo l'intervento dei responsabili della gestione delle catastrofi, ma anche una gestione delle risorse idriche. Le nostre reti di misurazione del deflusso dell'acqua e della neve presenti in tutta la Svizzera rilevano quanta neve e quanta acqua sono a disposizione in un determinato luogo e momento. Queste misurazioni e le informazioni che ne sono ricavate consentono tra le altre cose previsioni più affidabili del deflusso dell'acqua. Ciò è inoltre importante per l'ottimizzazione della produzione di energia tramite forza idrica.

Il ritiro dei ghiacciai

A fronte del cambiamento climatico, è fondamentale capire quali saranno le conseguenze a medio termine sul bilancio idrico dell'aumento delle temperature, dello scioglimento dei ghiacciai e delle nevicate sempre più rare. La neve è infatti un importante "deposito temporaneo" delle precipitazioni invernali, in grado di riempire le riserve delle falde acquifere necessarie per l'approvvigionamento di acqua potabile e per l'agricoltura. Per questo motivo studiamo i processi idrologici legati al ritiro dei ghiacciai. Tramite studi effettuati in laboratorio e sul campo, analizziamo i processi glaciologici di base per determinare la precedente estensione dei ghiacciai e prevedere la disponibilità idrica.

La svolta energetica non è priva di conseguenze

La riorganizzazione del sistema energetico svizzero non è priva di conseguenze sull'ambiente e sulla società e vale la pena effettuare delle previsioni. Nell'ambito del programma di ricerca Energy Change Impact, il WSL e l'SLF analizzano la disponibilità di risorse idriche, solari, eoliche o di biomassa necessarie per la svolta energetica. Inoltre, esaminiamo anche quali potrebbero essere le ripercussioni su ambiente e paesaggio dei nuovi diritti di utilizzazione o di quelli modificati per via della svolta energetica.

 

Temi

La neve come risorsa idrica

Dov’è la neve? Quanta ce n’è? Quando si scioglierà? Queste sono solo alcune delle domande alle quali cerca di dare una risposta l’idrologia nivale.

 

ULTERIORE INFORMAZIONI